Normativa cookie ITA

Di seguito una serie di preziosi consigli per affrontare l'esame Ikmf. Traduzione di un articolo pubblicato sul sito internazionale Ikmf.

Il primo consiglio che posso darti è quello di fare del tuo meglio nei primi cinque minuti. L'eaminatore di solito può prevedere chi passa nei primi cinque minuti. La pulizia della tecnica, il linguaggio del corpo e l'esplosività negli attacchi sono elementi che non cambieranno durante l'esame.


Secondo consiglio: fai del tuo meglio in ogni momento. Non cercare di mostrare il meglio solo mentre vieni osservato; abbiamo gli occhi anche nella parte posteriore della testa.


Terzo Suggerimento : Come esaminatori cerchiamo alcuni punti di controllo per vedere se la tecnica è eseguita correttamente in base ai principi. Cerchiamo errori comuni. Ad esempio: per evitare questo errore assicuratevi di controllare sempre che il pericolo sia stato eliminato completamente prima di terminare l'esercizio.
Quarto Suggerimento: l'esaminatore dedicherà gran parte della sua attenzione alla prima parte del test, quindi è importante che l'allievo esaminato capisca quello che sta facendo e perché. Se l'esaminatore cambia i parametri di un esercizio (ad es. in termini di distanza o di attacco angolo) l'allievo dovrà saper adattarsi .


Ultimo Suggerimento : convinci l'esaminatore che saresti in grado di eseguire con successo questa tecnica su strada, se  attaccato.


CINQUE FASI DEL TEST :

  1. Fase uno: Valutazione tecnica degli esercizi relativi al syllabus del grado che viene testato.
  2. Fase due: Valutazione delle capacità dell'allievo ad eseguire le tecniche della stessa famiglia , come strangolamenti o prese,  inclusi nel programma a partire dal livello P1 fino al livello testato (incluso).
  3. Fase tre : Esecuzione di difese contro gli attacchi sconosciuti. L'allievo testato inizia ogni esercizio da una  posizione con occhi aperti. In questa fase sarà testato sul suo livello tattico e la sua competenza in termini di scelta della tecnica giusta al momento giusto. Questa fase del test comprende anche l'esecuzione di difese contro gli attacchi sconosciuti iniziando da posizione con occhi chiusi . In questa fase l'esaminando sarà testato sulle sue capacità libere di gestire gli attacchi a sorpresa .
  4. Fase quattro : Zombie game: Difendersi contro una varietà di attacchi  (armati e disarmati). Lo studente deve mirare ad impiegare soluzioni che sono il più vicino possibile alle tecniche di curriculum a seconda del grado esaminato.
  5. Fase cinque: Fighting Skills: A partire da combattimento lento, a seguire con combattimento leggero (senza equipaggiamento protettivo) , per arrivare nei gradi più alti al combattimento  pieno con equipaggiamento protettivo contro più aggressori.
  6. Fase sei: Esame Fitness in base al livello dell'esame.

GESTIONE DEL TEMPO DELLA PROVA :

Quando più livelli sono testati simultaneamente il test sarà condotta come segue :
Verranno testate tutte le tecniche del curriculum, a partire dal livello più basso. Non appena chi presenta i gradi più bassi avrà completato il proprio livello, si metterà da parte e potrà riposare, mentre prosegue l'esame per i gradi più alti.

Una volta completata la fase 1 per tutti i livelli, tutti gli allievi insieme continuano ad essere esaminati sulle fasi successive.

DURATA DELLA PROVA IN BASE AI GRADI (riferito a un gruppo di max 12 allievi, testati per un solo grado)

Livello Practitioner 1 & 2 :  un'ora .
Livello Practitioner 3, 4 e 5 : un'ora e mezza .
Livelli Graduate : Nessun limite di tempo , la durata della prova sarà a discrezione del tester .
Livelli Expert: Nessun limite di tempo , la durata della prova sarà a discrezione del tester .

CHI E' AUTORIZZATO A TENERE GLI ESAMI?

Livelli Practitioner devono essere testati da un istruttore con un grado di almeno 2 livelli superiori.
Livelli Practitioner 1 , 3 e 5 e Graduate 1 possono essere testati da un istruttore IKMF nazionale (con grado G2 o superiore, almeno G3 per i G1) su autorizzazione della Direzione Nazionale.
Livelli Practitioner 2 e 4 e dal G2 in su devono essere testati da un rappresentante IKMF (direttore nazionale o GIT).
Livello Expert 1 può essere esaminato nel paese di origine dal presidente IKMF Avi Moyal o dal capo della commissione d'esame Tamir Gilad. Il direttore locale deve essere presente durante la prova in qualità di osservatore .
Livello Expert 2 e oltre devono essere testati in Israele da due membri della commissione d'esame (Testing Committee).

Qualsiasi eccezione a questo protocollo dovrà essere espressamente autorizzata dal Comitato d'Esame.

Articolo tradotto dal sito internazionale www.kravmaga-ikmf.com

Calendario

« Giugno 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    

IKMF Italia facebook

banner-newsletter

Vai all'inizio della pagina